L’importanza delle borse termiche

Con l’arrivo della stagione estiva l’utilizzo delle borse termiche diventa ancor più fondamentale: le temperature si alzano e, di conseguenza, i prodotti rischiano di scongelarsi più facilmente. Questo è un problema, perché anche solo un parziale scongelamento può portare alla perdita di alcune proprietà nutrizionali degli alimenti. 

Pertanto, per garantire che i prodotti surgelati si mantengano correttamente nell’ultimo passaggio della catena del freddo (ovvero dal supermercato alla casa del cliente) è necessario riporre i prodotti surgelati all’interno delle borse termiche e, dentro la borsa termica, porre dei refrigeranti (le mattonelle del ghiaccio).

Inoltre, l’utilizzo delle borse termiche è anche previsto nell’articolo 3.3 del tuo contratto:

“Durante le consegne lo Shopper si impegna a utilizzare una o più borse termiche idonee a effettuare il trasporto di cibo a domicilio, in modo che l’ordine arrivi al cliente in condizioni ottimali e in sicurezza”

Ma l’utilizzo delle borse termiche, pur se fondamentale, può non bastare.

Vediamo insieme alcuni consigli su come acquistare e trasportare al meglio i prodotti surgelati:

⚠️ ACQUISTO
  • prendi i prodotti surgelati a fine della spesa, in modo che trascorrano il minor tempo possibile fuori dal banco freezer
  • verifica che il termometro posto nel banco frigo abbia una temperatura pari o inferiore – 18 °C
  • nei banchi frigoriferi aperti, c’è una linea rossa: controlla che il prodotto sia al di sotto di questa
  • evita di acquistare prodotti in confezioni con superficie umida o bagnata, oppure con del ghiaccio sopra, perché potrebbero aver subito sbalzi di temperatura
⚠️ TRASPORTO
  • metti i prodotti surgelati tutti insieme in una busta separata dal resto della spesa e riponila all’interno della borsa termica
  • ricordati di riporre il sacchetto con i prodotti freschi in una borsa frigo e quello con i prodotti surgelati in un’altra borsa frigo, in modo da mantenere la corretta catena del freddo
  • durante il tragitto verso la casa del cliente mantieni la borsa termica all’ombra, lontano da fonti dirette di luce e calore. 
  • apri la borsa frigo davanti al cliente così potrà vedere che hai usato la dovuta cura
❄️Una curiosità: qual è la differenza tra prodotti surgelati e congelati?

I prodotti surgelati sono prodotti, che attraverso un procedimento industriale, raggiungono in pochissimo tempo la temperatura di -18°C. La velocità del procedimento e le basse temperature determinano la formazione di micro-cristalli di acqua che non danneggiano la struttura cellulare degli alimenti. Ciò significa che le proprietà nutrizionali e il sapore degli alimenti rimangono inalterati.

I prodotti congelati sono, invece, prodotti portati a temperature tra -7°C e -12°C (che per il pesce e la carne arrivano -18°C) in tempi, però, molto più lunghi. La lentezza del procedimento determina la formazione di cristalli di ghiaccio più grandi che possono rompere la struttura cellulare facendo sì che il prodotto perda il suo valore nutritivo originario. Questo procedimento è un procedimento casalingo, che facciamo nelle nostre case quando poniamo i cibi nel freezer. Risulta un procedimento utile per allungare la conservazione dei cibi ma non permette di bloccare completamente l’attività degli enzimi, facendo perdere agli alimenti una parte delle loro qualità nutritive.

La tua opinione è importante per questo se hai idee o suggerimenti che vuoi condividere con noi puoi farlo cliccando sul bottone qui sotto. Abbiamo bisogno di te per avere la Community che sogniamo.